CHIUDI
CHIUDI

08.07.2019

Dal liceo alla Guardia
costiera: «baywatch»
del futuro

A destra Francesca e Alessia seguono le direttive degli istruttori Il presidio di sicurezza sul lago
A destra Francesca e Alessia seguono le direttive degli istruttori Il presidio di sicurezza sul lago

Si chiamano Alessia e Francesca e sono le future «baywatch» del lago di Iseo: le due 18enni hanno potuto usufruire di un progetto nato con l’obiettivo di coinvolgere i giovani, sensibilizzandoli sui temi della sicurezza. «Ragazzi on the Road», promosso dall'omonima associazione, per la prima volta quest'anno ha coinvolto anche la Guardia costiera ausiliaria del Sebino. Otto studentesse liceali hanno seguito i volontari al comando del Capo centro operativo, Diego Nolli, nei lidi del basso Sebino. Hanno quindi informato i bagnanti sulle principali regole di comportamento da tenere in spiaggia e in acqua, hanno monitorato la situazione ambientale, sono usciti in pattugliamento con la Guardia costiera ausiliaria. «Un’esperienza davvero interessante - commenta felice Alessia Paganotti di Rovato con la coetanea Francesca Bettolini di Castrezzato: «Abbiamo scoperto un lato speciale del volontariato: quello che ci ha colpite è che tutti mettono la sicurezza e la vita degli altri al primo posto».

 

«ABBIAMO ACCETTATO con entusiasmo di prendere parte a questa iniziativa - osserva Diego Nolli -: abbiamo riscontrato serietà e voglia di imparare in tutti questi ragazzi. La formazione e l'informazione sui pericoli del lago devono essere capillari per evitare situazioni spiacevoli e a volte tragiche. Vedere dei giovani che danno una mano in questo senso ci rende enormemente felici ed orgogliosi». Al termine delle ore di formazione, tutti i partecipanti hanno ricevuto un attestato.

Alessandro Romele
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1