CHIUDI
CHIUDI

04.05.2019

Iseo capitale dei laghi d’Europa celebra i sapori d’acqua dolce

I laghi d’Europa si danno appuntamento al Festival di Iseo: quest’anno il tema è quello dei prodotti tipici
I laghi d’Europa si danno appuntamento al Festival di Iseo: quest’anno il tema è quello dei prodotti tipici

Dopo il tema della mobilità nautica elettrica e quello dell’accesso agli sport d’acqua dei disabili, stavolta il focus del Festival dei laghi, a Iseo da domani a domenica 12 maggio, è incentrato sui prodotti agricoli coltivati attorno ai bacini lacustri e sulle iniziative dirette a farli apprezzare ai consumatori. «IL PROGRAMMA proposto, ampliato nella durata e nel numero degli eventi, coinvolge varie realtà del Sebino - rimarca il sindaco Riccardo Venchiarutti -. I laghi italiani presenti sono 28, 14 quelli facenti parte del network “nEUlakes”, nel quale sono entrati tre nuovi partner: Shkodra in Albania, Imatra in Finlandia e Bernried am Starnberger See in Germania. La novità in “nEUlakes”, adesso, è che sono gli altri laghi a far da capofila quando si partecipa ai bandi europei». Si comincia domani con IseoIstalla, una novità ideata dall’Arsenale che vedrà 8 artisti realizzare altrettante installazioni in luoghi simbolo del paese. Alle 15,30, nella Pieve, il coro Isca festeggerà i 55 anni con un concerto al quale si unirà il coro «Vos de mont» di Tricesimo (Udine). Altra novità è il «Lake street food», da venerdì 10 a domenica 12 sull’area ex Cral, dove a cura della società Vitamina C, simpatici mezzi su ruote cucineranno piatti gustosi che avranno come protagonista un ingrediente lacustre. Sul porto Gabriele Rosa, invece, tornerà a innalzarsi lo stand gastronomico gestito dall’oratorio di Iseo. Confermati pure due degli appuntamenti distintivi del Festival, entrambi in locandina l’11 e il 12: la mostra-mercato Bontàlago, che schiererà oltre 80 espositori, e la Cittadella dell’olio Sebino, che proporrà la degustazione e la vendita dell’olio extravergine e Dop prodotto da 11 aziende operanti a Marone, Sale Marasino, Sulzano e Montisola. RICHIAMERANNO l’interesse del pubblico gli aperitivi tematici, alle 18 di martedì, mercoledì e giovedì: momenti conviviali che vivacizzeranno il centro. Mercoledì, alle 18, nel ristorante Radici, il cuoco iseano Vittorio Fusari presenterà il libro suo e di Luigi Fontana, «La felicità ha il sapore della salute», e metterà in tavola tre interpretazioni di pesce lacustre. Tre i convegni in locandina: martedì 7, alle 17, in municipio, «Verso il Biodistretto Valle Camonica-Sebino»; venerdì 10, alle 15,30, sull’isola di Loreto, a cura dell’Associazione olivicoltori Monte Isola, «Il futuro felice dell’olivicoltura lombarda»; sabato 11, alle 16, all’agriturismo «El Forèst», su iniziativa del Biodistretto, «La produzione del Silter Dop e il mantenimento del tipico paesaggio alpino». Da segnalare, sabato, alle 21, il concerto «La via italiana del jazz», con Enrico Intra e Maurizio Franco. Domenica 12, alle 10, sul lungolago, il Gruppo Sub festeggerà i 50 anni di vita con una caccia al tesoro subacquea. In programma, inoltre, mostre, intrattenimenti musicali, proposte teatrali, gare sportive e prove in barca a vela. •

Giuseppe Zani
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1