CHIUDI
CHIUDI

11.07.2019

Lavori straordinari in ospedale

A finanziare i lavori nel nosocomio sebino è la Regione
A finanziare i lavori nel nosocomio sebino è la Regione

La conferma del direttore generale Mauro Borelli, chiesta da tutti i primari dell’Asst Franciacorta, ha rilanciato gli investimenti per l’adeguamento antisismico e antincendio dei presidi ospedalieri di Chiari, Iseo e Orzinuovi. Completati gli interventi sulla vecchia struttura del Mellini - sono stati sistemati corridoio, chiesa e Medicina - la direzione ha ottenuto dalla Regione 2.020.000 euro per finanziare la riqualificazione dei tre ospedali. Per l’ospedale di Iseo, ex convento sorto tra l’undicesimo e il dodicesimo secolo in riva del lago, l’investimento complessivo ammonta a 1,2 milioni di euro: 800mila per completare l’adeguamento alla normativa antisismica, 400mila per la costruzione di un sistema antincendio moderno. Il finanziamento regionale è particolarmente importante per l’unico ospedale bresciano del lago che in estate, con il turismo, vede raddoppiare gli utenti. Esaurita la complessa procedura di approvazione nel presidio sebino, sono iniziati i lavori per la predisposizione del nuovo sistema antincendio. I lavori, iniziati con la direzione affidata all’ufficio tecnico dell’ASST, prevedono la costruzione di due scale di emergenza, una collegata al blocco operatorio l’altra agli spogliatoi, che si aggiungono alle esistenti. A garantire l’acqua non sarà il lago, ma una vasca da 72 metri cubi collegata alle manichette dei reparti. Demolita la vecchia vasca, l’impresa ha armato e gettato le pareti in cemento armato della nuova, che è impermeabilizzata. Completerà la nuova centrale idrica, un locale indipendente con una motopompa e un’elettropompa pilota che fornirà acqua al nuovo anello antincendio. •

G.C.C
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1