CHIUDI
CHIUDI

14.07.2019

Spiagge senza bagnino ma almeno c’è il cartello

Si dice uomo avvisato mezzo salvato. E allora sulle spiagge libere del Sebino bresciano, da Marone a Iseo, siamo già a metà dell’opera. Perchè i bagnanti sono «avvisati» con apposita segnaletica che non verranno «salvati», dunque è come se fossero «mezzi salvati». In pratica manca il bagnino, ma almeno c’è un cartello con scritto che il bagnino manca e nessuno, avventurandosi in acqua a proprio rischio, potrà poi dire «io non sapevo». Certo, suona un po’ contraddittorio far valere, come presidio di sicurezza, l’avviso pubblico che manca la sicurezza. Eppure al momento non si può far di meglio. L’Autorità di bacino è disponibile a distribuire i cartelli a tutti i Comuni che ne faranno richiesta e raccomanda, per il futuro, di provvedere le spiagge di bagnini ovunque sia possibile. Per adesso basti la scritta: «Spiaggia priva di assistenza ai bagnanti». Manca solo la postilla: uomo avvisato...

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1