L’istituto «Antonietti» di Iseo parte alla conquista dello spazio

L’istituto superiore Antonietti di Iseo sarà ampliato entro Natale
L’istituto superiore Antonietti di Iseo sarà ampliato entro Natale

La posa della prima pietra è fissata per la fine di gennaio. Poi entro un anno l'Istituto Antonietti di Iseo avrà a disposizione una nuova ala, situata nella zona nord, sul confine con la via Airone, necessaria per ampliare ed allo stesso tempo migliorare l'attività scolastica. L’auspicio è di far trovare agli studenti sotto l’albero di Natale di quest’anno spazi rinnovati e funzionali. Ad annunciare l’agenda dell’operazione messa a punto prima dell’esplosione della pandemia è stato il primo cittadino di Iseo Marco Ghitti, nel tradizionale appuntamento con la popolazione sulla pagina social del Comune. «A breve – ha spiegato Ghitti – partiranno i lavori per l'ampliamento dell'istituto, promossi dalla Provincia di Brescia, titolare dello stabile, e concordati con l'amministrazione. Si tratta di un progetto davvero importante, che darà nuovi spazi, moderni e ampi, agli studenti che quotidianamente giungono a Iseo da tutto il bacino del Sebino e della Franciacorta. «Si tratta del primo tassello di una serie di investimenti sul parco degli edifici didattici del nostro Comune – ha continuato Ghitti –: non dimentichiamo infatti che sotto la lente di ingrandimento ci sono gli edifici dell’elementare di via della Cerca e delle scuole medie, oltre al plesso di Clusane : interventi che intendono mettere in sicurezza le strutture, luoghi in cui cresce il futuro del nostro paese». L'EDIFICIO CHE NASCERÀ di fianco a quello già esistente, con cui comunicherà attraverso una serie di corridoi, avrà una base di 350 metri quadrati, con tre livelli fuori terra ed un piano interrato in cui confluiranno impianti e sistemi di scarico. Al piano terra troveranno posto l'officina meccanica ed il laboratorio con le attrezzature a controllo numerico per la lavorazione dei materiali, oltre agli spogliatoi; al primo piano invece verranno organizzati due laboratori di informatica e quello di elettrotecnica pneumatica. Infine, al piano superiore, gli spazi saranno divisi tra un'altra aula da destinare alla pratica informatica, uno spazio dedicato alla musica ed un vasto open space per i momenti liberi. In tutto, si conteranno oltre 3 mila metri cubi, lungo i 10 metri di altezza del nuovo edificio, mentre all'esterno verranno ricavati 230 metri quadrati da adibire alla sosta dei mezzi di studenti e corpo docente. «Nell’opera –ha annunciato il primo cittadino di Iseo - sarà investito circa un milione e trecentomila euro. Le casse comunali metteranno a disposizione circa 150 mila euro, ed il resto della somma a carico della Provincia di Brescia». Come da cronoprogramma, serviranno 11 mesi per chiudere il cantiere e consegnare e la nuova ala all'istituto Antonietti: entro il prossimo Natale quindi, si potrà programmare il tanto atteso taglio del nastro. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessandro Romele