CHIUDI
CHIUDI

09.08.2020

La piazza omaggia la musica

La piazza-parcheggio dell’ex cinema intitolata a Romeo Bosetti
La piazza-parcheggio dell’ex cinema intitolata a Romeo Bosetti

La gioia più grande è di Guerino Lorini, 79enne che a Chiari da oltre vent’anni lavora per dare lustro ai grandi artisti sconosciuti in città, ma ultra noti nel resto del mondo. E così, dopo ricerche, pubblicazioni di libri, viaggi, recupero di bibliografie, Guerino ha ottenuto la prima intitolazione di un grande quanto semisconosciuto artista clarense del mondo del cinema. La piazza parcheggio dell’ex cinema-teatro di Chiari sarà intitolata a Romeo Bosetti. «Ringrazio l’assessore alla cultura Chiara Facchetti - ha commentato Lorini - che ha compiuto un gesto che ritenevo doveroso per la città di Chiari nonché nel suo interesse: intitolare una via o una piazza a un grande artista è un dovere rispetto a tante strade intitolate a politici». E la grandezza di Bosetti non è sfuggita nemmeno a Roma che nel 2018 ha approvato un’intitolazione. Bosetti nacque nel 1879 in una casa a fianco della roggia Castrina. Il padre Giovanni falegname lasciò il mestiere per dedicarsi alla musica come strumentista in teatri e circhi; Romeo a sua volta divenne prima intrattenitore e poi «spaccapiatti», ossia protagonista di scene tragicomiche, attore di pellicole western. Dal 1906 al 1916 realizza oltre 250 pellicole. Poi si dedica al «burlesque», raggiungendo Parigi, fino a diventare produttore dei film che hanno come protagonista «Fantômas», diretti da Luis Feuillad. Muore il 27 ottobre 1948, a Suresnes, a sud di Parigi. Nel 1953 tre dei suoi film vengono presentati alla Mostra del cinema di Venezia. 52 pellicole sono presentate dalla Rai nel 1968, mentre nel 2001 un’antologia dei suoi lavori è stata proiettata in alcuni musei di Londra. •

M.MA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1