CHIUDI
CHIUDI

20.10.2020 Tags: Iseo

«La terrazza» tra degrado e speranza

Le piscine dell’ex ristorante «La terrazza» trasformate in discariche
Le piscine dell’ex ristorante «La terrazza» trasformate in discariche

Abbandonata definitivamente da un anno, si aggiunge alla lista degli ecomostri del Sebino la struttura del ristorante «La terrazza» di Iseo, che non ha retto alla crisi. Già da tempo infatti, parte del locale veniva esclusa dalla fruizione dei clienti, che non erano abbastanza per riempirlo tutto, mentre i rifiuti si accumulavano nella parte preclusa al pubblico. Dello storico locale fronte lago, di via Risorgimento, a Clusane di Iseo, restano solo gli scheletri di una gloria passata, fatta di movida, cene galanti e ricevimenti: oggi oggetti di ogni genere sono accatastati in una discarica a cielo aperto, anche mobili ingombranti, che andrebbero smaltiti in discarica seguendo le rigorose procedure di legge. Tavolini per esterni, ombrelloni, pali in acciaio, plastica, gomma, elettrodomestici in disuso, cartongesso, materiale edile, tubi elettrici, guaine bituminose, pannelli di vario materiale. All’interno delle due piscine inoltre, a causa della pioggia battente si è creata una sorta di zona umida melmosa e maleodorante, che richiederebbe accertamenti sul piano sanitario. Ma una speranza di rinascita all’orizzonte c’è. Da poche settimane un noto imprenditore di Sarnico ha mostrato interesse. Se l’affare dovesse andare in porto, il nuovo progetto è quello di una completa trasformazione del vecchio rudere in una nuovissima struttura ricettiva extra lusso: da problema a opportunità. •

S.DUC.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1