La Vello-Toline diventa una pista di pattinaggio

Sale e sabbia sparsi sull’asfalto della  Vello-Toline ghiacciata
Sale e sabbia sparsi sull’asfalto della Vello-Toline ghiacciata

Tanto bella, quanto - in questo periodo - pericolosa. La ciclopedonale che collega i borghi di Vello e Toline è tra le attrazioni più seducenti del Sebino, ma quando le temperature scendono sotto lo zero, diventa una pista di pattinaggio. Lo ha sperimentato a loro spese una coppia di cicloturisti che sono scivolati su una lastra di ghiaccio. I due escursionisti sono stati soccorsi dai volontari delle ambulanze giunte da Pisogne e Sale Marasino, prima di essere trasferiti a Lovere e Iseo. Hanno fortunatamente riportato solo contusioni. La squadra dei volontari di Marone che fa parte del gruppo intercomunale della Protezione civile della Comunità montana ha provveduto a mettere in sicurezza l'asfalto, spargendo sale grosso e sabbia. «SERVE MANTENERE alta l'attenzione - osserva Alice Bontempi, capodistaccamento di Marone - perché le lastre ghiacciate sono molto pericolose». La ciclopedonale è all'ombra durante i mesi invernali: soprattutto nelle ore mattutine, l'asfalto si copre di una patina di brina.

A.ROM.