CHIUDI
CHIUDI

21.07.2019

«Lifting» sulla spina dorsale della viabilità

Le condizioni dell’asfalto della importante arteria stradaleUn altro tratto della via che collega il paese al casello della BreBeMi
Le condizioni dell’asfalto della importante arteria stradaleUn altro tratto della via che collega il paese al casello della BreBeMi

Prosegue il piano di riassetto della viabilità destinato a rendere sempre più scorrevole il traffico sulla rete di strade urbane di Coccaglio. Un progetto con un duplice obiettivo: innalzare il tasso di sicurezza e decapitare l’inquinamento da smog provocato da code e transito di mezzi pesanti nelle vie centrali. DOPO IL RADICALE lifting scandito dall’ampliamento e dalla riqualificazione di un lungo tratto della via Castrezzato, diventata in pratica la direttissima tra Coccaglio e il casello della BreBeMi, l’Amministrazione civica guidata dal sindaco Alberto Facchetti già prepara un nuovo doppio intervento sulla trafficata viabilità. A finire sotto i ferri, è ora il segmento nord della stessa via Castrezzato, compreso tra la rotatoria che smista il traffico tra la via Castrezzato e la tangenziale sud di Coccaglio e la cascina Policchia. Un tratto già allargato e dotato di pista ciclabile molti anni fa, ma che ora a causa dell’inevitabile usura necessita di una consistente opera di risanamento per rendere più sicuro il transito. La riasfaltatura riguarderà anche la vicina corsia sud della tangenziale sud di Coccaglio, che in diversi tratti è ammalorata e necessita di un nuovo tappetino. «IL DOPPIO INTERVENTO verrà realizzato a partire dai primi di settembre e, se non ci saranno imprevisti tecnici o ritardi provocati dal maltempo, dovrebbe concludersi entro la fine del mese», spiega il consigliere delegato alle Politiche del territorio Fabrizio Rocco. Per l’Amministrazione comunale sarà un intervento a costo zero. «L’opera - conferma Fabrizio Rocco -, sarà interamente realizzata dall’impresa appaltatrice della riqualificazione del tratto principale della via Castrezzato utilizzando il ribasso d’asta di 151 mila euro accordatoci in sede di gara». Nel frattempo si intravedono le prime positive ricadute sul traffico dell’interconnessione tra Coccaglio ai caselli della A35 di Chiari e Rovato. La nuova strada accorcia i tempi di percorrenza dei mezzi diretti o in uscita dalla BreBeMi che non sono più costretti ad affrontare un tortuoso percorso nelle vie urbane. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Paolo Tedeschi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1