CHIUDI
CHIUDI

10.07.2020 Tags: Iseo

Lungolago libero.
Il traffico si sposta
nelle vie interne

Il sindaco di Iseo, Marco GhittiIl lungolago di Iseo diventa proibito per le auto: la circolazione si sposterà nelle vie interne ma per ora è soltanto una «sperimentazione»
Il sindaco di Iseo, Marco GhittiIl lungolago di Iseo diventa proibito per le auto: la circolazione si sposterà nelle vie interne ma per ora è soltanto una «sperimentazione»

Migliorare la qualità della vita dei residenti dal punto di vista ambientale e acustico, aumentare la sicurezza e la fruizione dei luoghi pubblici. QUESTE LE BASI del progetto, divenuto ormai una certezza, della pedonalizzazione del lungolago di Iseo, presentato in una conferenza stampa online dal sindaco Marco Ghitti e del suo vice Cristian Quetti. In sostanza, si tratta di rendere completamente chiuso al traffico il tratto di passeggiata che corre di fronte al centro storico, tra largo Dante Alighieri e l'intersezione con via del Bastione, riversando il traffico sulle vie interne. «Attenzione - ha spiegato Quetti -: vie e piazzette non diverranno né autostrade né parcheggi, non è ovviamente questa la nostra intenzione. Il piano di scorrimento delle auto che abbiamo studiato eviterà ingorghi e caos, liberando però il lungolago, per poterlo dedicare alla tranquillità degli iseani». Due le aree di carico e scarico previste, uno nei pressi della Ubi Banca e l'altro dele Suore Canossiane. Il parcheggio di Casa Panella verrà dedicato ai soli residenti. «Si tratta di un progetto sperimentale, che prevede anche l'ampliamento delle zone a traffico limitato - continua Quetti -. Come il lungolago, anche via Duomo vedrà diminuire di netto il transito dei veicoli, e il miglioramento della qualità della vita dei residenti, dal punto di vista ambientale e acustico sarà un dato più che positivo». «I CAMBIAMENTI - ha concluso Quetti - spaventano sempre, ma fruire spazi di totale sicurezza rappresenta una scelta coraggiosa e anche un'opportunità di valorizzazione del nostro paese. Abbiamo però valutato le criticità: ne potrebbero emergere ancora. Tutti saranno ascoltati, e la nostra disponibilità è totale nel confronto di tutti». Intanto, i lavori per la nuova segnaletica orizzontale e verticale nel centro storico sono gia stati avviati. •

Alessandro Romele
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1