CHIUDI
CHIUDI

28.09.2020

Medici e soccorritori come «buoni Samaritani»

Le opere di Francesco «Gino» Medici date in dono agli operatoriLa consegna ai rappresentanti della San Rocco e dei volontari
Le opere di Francesco «Gino» Medici date in dono agli operatoriLa consegna ai rappresentanti della San Rocco e dei volontari

L’Istituto clinico San Rocco a Ome per le cure prestate ai pazienti ricoverati, e il Soccorso pubblico Franciacorta a Rodengo Saiano per i tempestivi interventi di primo soccorso, professionali, ma ricchi di umanità. Prossimità, misericordia, compassione, atteggiamenti che hanno caratterizzato gli operatori di queste due realtà, che per questo lunedì scorso sono state premiate. Per conto della famiglia Medici, Alberto Vanoglio, sindaco di Ome, e Francesco Andreoli, già consigliere comunale di opposizione a Rodengo Saiano, hanno raccolto la testimonianza di vita di Francesco «Gino» Medici. L’artista omense, classe 1924, li ha ricompensati per la disponibilità donando loro due bassorilievi ispirati all’evangelico «Buon samaritano» da lui scolpiti durante il recente periodo di confinamento domiciliare. L’artista ha però chiesto ai due un’ulteriore manifestazione di generosità: donare le opere a realtà territoriali che si fossero distinte durante l’emergenza Covid-19 come «buon samaritano». Detto, fatto. Nel cortile dell’ospedale di Ome, uno dei luoghi simbolo della lotta alla pandemia, lunedì scorso Vanoglio ha consegnato alla San Rocco, nella persona di Nicola Bresciani, amministratore delegato degli ospedali bresciani del Gruppo San Donato, uno dei due bassorilievi. Nello stesso luogo Andreoli ha consegnato a Giuliana Tamburini, vicepresidente del Soccorso pubblico Franciacorta di Rodengo, il suo bassorilievo, uguale come tema. •

M.LEO.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1