CHIUDI
CHIUDI

03.06.2020

Non hanno più scampo i furbetti della spazzatura

Uno dei sacchi gettati nel cassone
Uno dei sacchi gettati nel cassone

Scoperti dalla fototrappole. A Cologne la Polizia locale ha individuato gli autori dello smaltimento abusivo avvenuto dietro la farmacia di via Peschiera, tra la campagna e la provinciale. La fine del lockdown ha coinciso con la ripresa delle cattive abitudini. Ma il posizionamento delle fototrappole ha individuato i furbetti. «Riprese inequivocabili - spiega la Polizia locale - che hanno registrato diversi smaltimenti. Le ultime riprese hanno documentato che i sacchi erano stati scaricati da un furgoncino. Grazie alla targa siamo risaliti al proprietario, un artigiano di Pedrengo (Bergamo), che stava lavorando a Coccaglio. Convocato al comando, davanti alle immagini ha riconosciuto la sua responsabilità. Lo abbiamo accompagnato in via Peschiera dove ha caricato sul suo furgone i tre sacchi che contenevano di tutto, spiegandogli che dovrà tornare e esibire la certificazione del corretto smaltimento e pagare una multa che si aggira sui 350 euro». Ora tocca a tutti gli altri: «Le immagini documentano l’abbandono di rifiuti da parte di una decina di persone: saranno tutti convocati per recuperare i loro rifiuti e pagare una multa che dipende da quantità e tipologia dei rifiuti». •

G.C.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1