CHIUDI
CHIUDI

17.01.2020

Raid vandalico mette fuori uso il semaforo delle multe

Il semaforo «incriminato»
Il semaforo «incriminato»

Hanno fatto un lavoro di fino i sabotatori che hanno deciso di mettere (temporaneamente) fine ai presunti «soprusi» del semaforo di Passirano: gli assalitori dell’impianto contestatissimo per la montagna di multe che ha fruttato all’incrocio di via Europa hanno tagliato i cavi della telecamera e cementato il pozzetto dell’impianto. Insomma, le quattromila multe in un mese e mezzo e una folla di arrabbiati; qualcuno dei quali ha deciso di passare all’azione con «un atto vandalico bello e buono», come lo ha definito l’amministrazione comunale. Ma non è finita: stamane la giunta spiegherà alla stampa le direttive che seguirà in questa vicenda, per rispondere a «Una vendetta a tutti gli effetti, un gesto molto grave», per usare le parole pronunciate dal sindaco Francesco Pasini Inverardi. •

S.DU.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1