CHIUDI
CHIUDI

26.05.2019

Paderno, consumare meno suolo è una priorità

Silvia GaresDavide BarsizzaMarco Bombardieri
Silvia GaresDavide BarsizzaMarco Bombardieri

A Paderno sono tre le liste che si contendono la guida del paese. Silvia Gares, ritenta il bis a capo della lista «Civica per Paderno». «Il programma del nostro gruppo - commenta - è frutto dell’unione tra continuità e nuove forze. Pensiamo a nuovi percorsi ciclabili, uno spazio per sala civica/teatro, un’aula studio per studenti universitari, efficientamento energetico degli edifici pubblici, la creazione di uno spazio pubblico aperto in ogni ora dove giocare e fare sport, l’incentivazione dei recuperi in centro storico, il supporto alle associazioni. E poi l’organizzazione di eventi che stimolino la passione per lo sport e la cultura della salute e momenti preventivi di supporto alla genitorialità e per i giovani e un’attenzione particolare ai servizi sociali». L’altra lista è quella del Movimento 5 Stelle Paderno Franciacorta: «Vorremmo far diventare Paderno un paese attento alle esigenze ed ai bisogni dell’individuo, migliorando il decoro urbano, valorizzando e creando spazi verdi - promette il candidato Davide Barsizza - Inoltre vorremmo ottimizzare il consumo di suolo, favorendo ed incentivando il recupero e riutilizzo degli edifici già esistenti. Cercheremo di attuare un progetto di piantumazioni ideato da un affermato architetto padernese. Chiediamo ai nostri concittadini di essere di supporto all’amministrazione partecipando attivamente alle scelte politiche, proponendo idee e anche critiche». La terza lista civica in campo è «Impegno per Paderno». «I miei valori personali - spiega Marco Bombardieri - sono l’onestà, la correttezza e il rispetto della parola data. Dobbiamo rispettare questo piccolo paese, farci carico di costruire relazioni serene, basate sulla disponibilità all’ascolto, nel solo interesse della comunità. Mi piacerebbe che la popolazione fosse coinvolta nella vita comunitaria. La coerenza con gli impegni presi, la volontà di raccontare le cose come stanno, il saper costruire progetti di lungo periodo, l’ascolto delle voci critiche: per questo mi impegno, per questo ci impegniamo, per Paderno». •

Fausto Scolari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1