CHIUDI
CHIUDI

16.02.2020

Palazzo in fiamme, paura a Pontoglio

L’incendio ha reso inagibili quattro alloggi di Pontoglio Le fiamme sono partite dal tetto del palazzo di via Montonale
L’incendio ha reso inagibili quattro alloggi di Pontoglio Le fiamme sono partite dal tetto del palazzo di via Montonale

Quattro abitazioni inagibili e dieci persone costrette a trascorrere la notte ospiti di amici e parenti, ma fortunatamente nessuna persona ferita o intossicata. Il pauroso incendio scoppiato nel tardo pomeriggio di ieri in via Montonale a Pontoglio avrebbe potuto avere tuttavia conseguenze molto più serie. Le fiamme sono divampate poco prima delle 18 dal tetto di una palazzina che ospita complessivamente sei alloggi. Il soffitto che ha fatto da cuscinetto tra il rogo e gli appartamenti e il tempestivo intervento dei Vigili del fuoco ha evitato che il fuoco si propagasse ai piani inferiori. I residenti e del palazzo e quelli delle case confinanti, complessivamente venti persone sono riuscite a evacuare le case con ordine e senza farsi prendere dal panico. La densa colonna di fumo e i bagliori del fuoco erano visibili da tutto il paese. Sul posto sono intervenute sette squadre dei Vigili del fuoco di Palazzolo, Chiari e Brescia che hanno impiegato tre ore per estinguere l’incendio: le operazioni di bonifica sono proseguite fino a notte inoltrata. I funzionari hanno effettuato una serie di sopralluoghi dichiarando temporaneamente inagibili quattro abitazioni. Sul posto anche il proprietario dello stabile. I carabinieri stanno cercando di appurare le cause del rogo: l’ipotesi più plausibile è quella di un surriscaldamento di una canna fumaria. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1