CHIUDI
CHIUDI

27.07.2019

Giovani da tutta l’Europa per «ripulire» il Castello

Sono al lavoro da oltre una settimana otto ragazze e ragazzi dai 18 ai 27 anni giunti da Grecia, Serbia, Russia, Belgio, Germania, Spagna e Olanda che con altrettanti coetanei bresciani partecipano alla settima edizione di «Workcamp» a Palazzolo. Il progetto di volontariato internazionale che si conclude oggi ha come tema «Dar vita ai giardini storici». Il gruppo, che ha come struttura di riferimento quello de «La base», a Mura, ha lavorato a Palazzolo, Cologne ed Erbusco. I giovani europei si sono dedicati in primis al Castello di Palazzolo dove è iniziato l’ultimo intervento di restauro. Ripuliti nei giorni scorsi i sentieri del Parco delle tre ville, che circonda la Rocha Magna, il gruppo ha sistemato le staccionate attorno al fossato, prima di dedicarsi all’antichissimo corridoio segreto che collegava il Castello alla torre di salvazione. Ripulite le luci, che illuminano il corridoio a volta interno alle mura, hanno rimosso sacchi di macerie e i rifiuti, stendendo uno strato di ghiaietto sul percorso. Negli ultimi giorni hanno operato anche a Erbusco e Cologne, che si sono aggregati al Comune di Palazzolo. Il progetto di «Ekoclub», al settimo anno, li ha portati sul Monte Orfano per la pulizia e la manutenzione dei sentieri, a Erbusco all’intervento di manutenzione della fontana di San Carlo, monumento storico nel paese. Il progetto di volontariato internazionale di Ekoclub ha coinvolto associazioni e diverse realtà oltre alle scuole superiori locali, creando rapporti e relazioni tra ragazzi che vanno oltre la pratica di una nuova lingua. Accanto alle attività di lavoro, il gruppo ha partecipato ad attività culturali e sportive dei tre comuni, a Palazzolo, provando anche la canoa con gli istruttori del Kayak canoa vlub. Negli altri due Comuni hanno visitato alcune cantine del Consorzio del Franciacorta, per scoprire e anche gustare un po’ di meritate bollicine. •

G.C.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1