CHIUDI
CHIUDI

20.09.2019

Passerella infinita La metà bergamasca è ancora «off limits»

La «passerella» tra Palazzolo e Cividino è pronta solo per metà
La «passerella» tra Palazzolo e Cividino è pronta solo per metà

Doveva restare chiusa per manutenzione fino al 16 settembre la passerella ciclopedonale del ponte della ferrovia tra Palazzolo e Cividino, frazione di Castelli Calepio, ma lunedì le barriere non sono state rimosse. L’INTERVENTO sembra richieda, molto utilizzata da pendolari e studenti perchè accorcia di molto le distanze fra la stazione, le scuole e i due centri abitati. Di fatto la riqualificazione resta incompiuta. Il Comune di Palazzolo ha completato i lavori sul tratto di sua competenza, realizzando la rampa stradale di accesso e un centinaio di metri di pavimentazione. Invece il Comune dirimpettaio di Castelli Calepio dovrebbe approvare solo il 20 settembre la variazione di bilancio per finanziare l’intervento di sua competenza. Per ora si è limitato all’ordinanza della Polizia locale che proroga la chiusura, informando il Comune di Palazzolo che inizierà lunedì 23 settembre l’esecuzione dei lavori della sua porzione di passerella, che si concluderanno presumibilmente il 31 ottobre. Facile prevedere, però, che il ripristino dell’illuminazione richiederà anche tempi più lunghi. •

G.C.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1