Pilzone riavrà le sue Poste Riapre l’ufficio dei desideri

Poste Italiane riapre a Pilzone
Poste Italiane riapre a Pilzone

L'Ufficio postale di Pilzone d'Iseo riaprirà, a partire dal prossimo lunedì. La conferma non arriva da Poste Italiane - che ha comunque contattato i sindaci dei Comuni coinvolti per dare la bella notizia - ma da alcuni dipendenti richiamati in servizio dalla prossima settimana. Il sindaco di Iseo, Marco Ghitti, che si era speso in prima persona per la riapertura, solo pochi giorni fa aveva contattato la società: la risposta era stata negativa, serviva aspettare ancora un tempo indefinito. La situazione ha quindi avuto una sterzata in positivo nelle ultime ore. «Sono davvero soddisfatto - ha sottolineato Ghitti - perchè dopo mesi finalmente i cittadini potranno tornare alle proprie abitudini. La riapertura a Pilzone è importante, perchè si tratta di una frazione con oltre 700 abitanti, che nel periodo estivo aumentano. Le poste sono necessarie: era doveroso trovare una soluzione». Una battaglia combattuta anche vent'anni fa: «La situazione era la medesima – ha ricordato il sindaco – ma con l'aiuto di tutti, cittadini e amministratori, eravamo riusciti ad ottenere la riapertura. Pilzone era considerato un “ufficio inutile” e siamo riusciti a dimostrare il contrario. Così è stato anche stavolta». Le porte dell'ufficio in via Fenice erano rimaste chiuse dal marzo scorso, dall'inizio della Pandemia: non erano più state riaperte, imponendo così ai residenti di spostarsi direttamente a Iseo, o a Clusane, per potere usufruire della consulenza allo sportello. Da lunedì quindi, l'ufficio riaprirà al pubblico, così come quello di Carcina, frazione di Villa Carcina. •

A.ROM.