CHIUDI
CHIUDI

23.09.2020 Tags: Palazzolo sull'Oglio

«Quella bimba, una grandissima gioia»

L’abitazione dove la piccola viveva con i genitori e una sorellinaInutile purtroppo la corsa dell’ambulanza per salvare la piccola
L’abitazione dove la piccola viveva con i genitori e una sorellinaInutile purtroppo la corsa dell’ambulanza per salvare la piccola

È forte il cordoglio a Palazzolo per la tragedia che si è consumata lunedì in un appartamento all’interno di una corte di via Gorini, nel quartiere di Mura vecchia a Palazzolo. Un palloncino ingoiato durante il gioco da una piccola di 7 mesi, M.S. figlia di una coppia di indiani, ha causato un arresto cardio respiratorio per cui ogni tentativo di soccorso da parte dei medici è stato inutile. Durante il volo con l’elisoccorso, verso l’ospedale Papa Giovanni di Bergamo, la piccola era già deceduta. «Un incidente domestico, con nessuna responsabilità di terzi» hanno affermato gli inquirenti al termine degli accertamenti. Il silenzio più che le parole misurano il dramma di una famiglia e della comunità. Un gruppo di donne amiche della madre si sono riunite nel negozio sotto casa, e si stringono per il dolore pregando per una morte ancora incomprensibile. Una famiglia conosciuta a Palazzola dove i Singh abitano da una ventina di anni. Una giovane coppia felice, già genitori di una bambina di tre anni, da pochi mesi la piccola aveva portato ulteriore felicità, spezzata però dalla sventura. Ora resta solo il tempo per l’addio. «Purtroppo - ha commentato il sindaco Gabriele Zanni di Palazzolo, sorpreso e sconvolto dalla tragica notizia - abbiamo assistito ad una terribile fatalità. Quest’anno orribile sembra non risparmiare alla nostra comunità eventi tanto funesti quanto dolorosi. Esprimo alla famiglia tutta la vicinanza affettuosa mia personale e della nostra città». •

S.DUC.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1