CHIUDI
CHIUDI

27.02.2020

Scatta il taglio di 40 alberi «A fine vita e pericolanti»

Gli alberi da tagliare sono 40
Gli alberi da tagliare sono 40

Sono partiti i lavori di messa in sicurezza della porzione di Torbiera Sebina costeggiata dalla Provinciale 11, di collegamento tra Iseo e Rovato, tratto di poco più di 2 chilometri dalla rotatoria in località Ciochèt al campo sportivo. Su indicazione del botanico della Riserva, in questi giorni gli operai della ditta Fraternità Verde di Ospitaletto stanno tagliando o sfoltendo una quarantina di alberi a fine ciclo vitale, soprattutto pioppi e platani, i cui rami e tronchi sono a rischio crollo, con rischio per i visitatori all’interno della Riserva e per le auto in transito sulla strada. «Ci sono decine di piante pericolanti e pericolose - spiega il presidente delle Torbiere, Gianbattista Bosio -. Dopo avere steso un progetto di taglio con il nostro botanico, abbiamo deciso di intervenire per mettere in sicurezza l’area. Rassicuriamo tutti: non stiamo abbattendo alberi a casaccio. Garantisco che assolutamente non è così». Durante le operazioni la strada provinciale non sarà chiusa al traffico, ma la percorrenza sarà comunque regolamentata dai tecnici della Provincia di Brescia. Al termine delle operazioni sarà cura dell’ente gestore procedere con il nuovo impianto negli spazi liberi di salici grigi, specie arbustiva ritenuta adatta a costituire una fascia filtro di transizione tra la strada, percorsa quotidianamente da migliaia di auto e mezzi pesanti, e habitat naturali interni alla Riserva. Il costo del progetto, finanziato completamente dall’ente che gestisce le Torbiere sebine, si aggira intorno ai 13 mila euro: i lavori dovrebbero terminare entro l’inizio della prossima primavera. •

AL.ROM.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1