CHIUDI
CHIUDI

18.01.2020

Semaforo accecato, veicoli graziati

Il pozzetto di ispezione del rilevatore riempito di cementoI circuiti del T-Red vandalizzati da ignoti ancora la settimana scorsa
Il pozzetto di ispezione del rilevatore riempito di cementoI circuiti del T-Red vandalizzati da ignoti ancora la settimana scorsa

Nessun colpevole per la manomissione del T-Red, per ora la denuncia è verso ignoti: la telecamera dell’impianto di rilevazione infrazioni al semaforo di Passirano resa inutilizzabile verrà riparata in tempi brevi. L’ha comunicato l’amministrazione comunale: «Non ci sarà nessun costo per il Comune essendo a noleggio, ma ci vorranno alcuni giorni per ripristinarla, l’atto vandalico è stato fatto ad opera d’arte e con grande impegno». Il comandante della Polizia Claudio Chiari ha ricordato «che si tratta di uno strumento in funzione da pochissimo tempo, al 29 novembre, e perfettamente funzionante. Tra pochi giorni sarà riattivato e continuerà a svolgere la sua funzione». Il sabotaggio, secondo la ricostruzione della Polizia, è avvenuto ancora nella serata di venerdì scorso 10 gennaio, un evidente gesto di sfida contro le multe rifilate presume da un qualche sanzionato, come segno di sfregio, nei confronti dell’amministrazione comunale. La Polizia se ne è accorta solo l’altro ieri visionando i filmati delle telecamere, notando che l’ultima immagine disponibile registrava la data di venerdì 10 gennaio, intorno alle 20. Ignoti, approfittando del buio hanno tagliato i cavi e versato del cemento nel pozzetto d’ispezione del rilevatore. È stata ovviamente presentata da parte dell’amministrazione comunale una denuncia ai carabinieri che si stanno occupando delle indagini. •

S.DU.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1