L'INTERROGATORIO

Strage di Cervia, 24enne di Pontoglio arrestata non risponde al gip

Il pubblico ministero ha chiesto la custodia in carcere, il difensore della ragazza che possa tornare a in Franciacorta

Si è avvalsa della facoltà di non rispondere Desiree Gozzini, la 24enne di Pontoglio arrestata domenica con l'accusa di omicidio stradale plurimo aggravato dopo avere provocato a Pinarella di Cervia l'incidente stradale che la notte precedente ha causato la morte di tre persone. La ragazza, davanti al gip, nel corso dell'interrogatorio di convalida si è limitata a leggere la breve dichiarazione rilasciata alla polizia Locale di Cervia sul luogo dell'incidente. La giovane, risultata positiva all'etilometro e ai domiciliari in Romagna, ha ribadito la propria versione che contrasta con la ricostruzione della dinamica effettuata dagli agenti che l'avevano sentita subito dopo il drammatico schianto. Nessun accenno all'alcol, ma solo un breve cenno ai farmaci che assume per la patologia di cui soffre. Il pubblico ministero ha chiesto che nei suoi confronti venga applicata la misura della custodia in carcere. Il difensore della ragazza ha chiesto al gip che la ragazza possa tornare a Pontoglio. Il giudice si è riservato sulla decisione che potrebbe arrivare nella giornata di domani.