CHIUDI
CHIUDI

06.12.2019

Vandali allagano il parcheggio

Ieri sera allagato il parcheggio del polo scolastico a Chiari
Ieri sera allagato il parcheggio del polo scolastico a Chiari

Alle ore 22 (la foto che pubblichiamo è di quell'ora) era come se fosse arrivata la bassa marea. Ma alle 19 a Chiari, nel cuore del polo scolastico delle primarie, era come se fosse salita l'acqua alta di Venezia. Diversi centimetri di acqua hanno inondato l'intero parcheggio del Polo a causa di un assurdo gesto vandalico: qualcuno ha aperto gli idranti di emergenza facendo allagare in pochi minuti un piazzale interrato di migliaia di metri. Per la precisione siamo sotto la nuovissima palestra del Polo scolastico. L'allarme è stato lanciato verso le 19 da chi frequentava la palestra ed è rimbalzato sugli smartphone di amministratori, tecnici, Polizia locale e vigili del fuoco. MA NON È TUTTO: il gesto ha riguardato anche gli estintori che sono stati estratti e utilizzati parzialmente, con la diffusione di schiuma e di polvere. Per quanto rapido, l'intervento vandalico non ha impedito di mettere fuori uso il parking che, negli orari extra scolastici, è aperto anche alla cittadinanza. Verso le 22 l'acqua si è abbassata significativamente e questa mattina l'accesso al parcheggio dovrebbe essere garantito. Ma preoccupa il fatto che non si tratta di una caso isolato: un altro atto vandalico, in settimana, era è stato registrato nel complesso Ats di piazza Rocca, dove era stata frantumata una vetrinetta d'emergenza ed era stato estratto per diversi metri un idrante, srotolato per la strada. L'Amministrazione comunale con il sindaco Massimo Vizzardi ha condannato il gesto: «Chi ha sbagliato pagherà senza sconti». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Massimiliano Magli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1