CHIUDI
CHIUDI

19.05.2019

Zanotti per la riconferma Tocchella lancia la sfida tra esperienza e novità

Giuseppe TocchellaMarisa Zanotti
Giuseppe TocchellaMarisa Zanotti

Anche a Sale Marasino sarà sfida a due, in vista delle prossime elezioni amministrative del 26 maggio che eleggeranno sindaco e consiglio comunale. Il primo cittadino uscente Marisa Zanotti, sostenuta da una Civica che comprende anche la maggioranza che l’ha sostenuta in questi ultimi cinque anni, si rimette in corsa, consapevole del lavoro svolto nel suo mandato e con la voglia di continuarlo. Così si rivolge agli elettori. «Mi ricandido - spiega Zanotti - per la continuità. I frutti di quanto seminato verranno raccolti nei prossimi anni. Molte sono le opere che troveranno realizzazione: dai lavori al campo sportivo a quelli previsti sulle spiagge, dalla sala mortuaria alla Rsa, alla messa in sicurezza di strade e versanti». L’esperienza conta, secondo il sindaco uscente: «Amministrare - ammonisce il candidato sindaco di Sale Marasino - non è un gioco. Sono stati cinque anni intensi, in un periodo storico difficile, nel quale siamo stati bravi a creare sinergia sia con il territorio, e mi riferisco alla collaborazione stretta con i comuni limitrofi, che con gli enti sovracomunali». LO SFIDANTE sarà Giuseppe Tocchella, sostenuto dalla Civica Sale Marasino Futura, una squadra nuova, formata all’ultimo minuto ma con obiettivi importanti, composta da giovani con tanta voglia di fare e lavorare per il proprio paese. A lui il compito di convincere l’elettorato a dargli fiducia per i prossimi cinque anni nel voto di domenica 26 maggio. «La nostra lista è una novità - spiega Tocchella - ed è nata per raccogliere idee e progetti. Siamo una squadra dotata di molto entusiasmo e voglia di fare: tra gli obiettivi c’è quello di risolvere i problemi legati alle strade ed alla loro manutenzione, quello di sostenere il volontariato e dell’associazionismo. Crediamo poi sia arrivato il momento per cercare finanziamenti per mettere mano al plesso scolastico locale». «La struttura amministrativa deve essere a disposizione del cittadino - chiude Tocchella - proprio per questo amplieremo la disponibilità del Comune, con i suoi amministratori in prima fila, che si metteranno, più di prima, al servizio della popolazione». © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.ROM.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1