Al mercato agricolo
i sapori della domenica

Una spettacolare veduta di Cedegolo: produzioni locali al mercato
Una spettacolare veduta di Cedegolo: produzioni locali al mercato
Una spettacolare veduta di Cedegolo: produzioni locali al mercato
Una spettacolare veduta di Cedegolo: produzioni locali al mercato

Svegliarsi una domenica mattina e comprare le materie prime per il pranzo, o prelibatezze da gustare come le ha donate la terra, direttamente dal contadino. Con il valore aggiunto della purezza che solo i prodotti di montagna sanno dare. Questa la proposta, del Mercato agricolo di Cedegolo, novità recente ma già consolidata, che dà appuntamento per domenica.

IL SINDACO in prima persona si è speso per questa iniziativa, così da poter offrire ai produttori del Comune e non solo, l’opportunità di esporre e di vendere i loro formaggi, il burro, i salumi in un apposito spazio. Così, dopo le prime partecipate uscite, Aurelia Milesi ha ritenuto che piazza Roma divenga stabilmente il «Mercato agricolo» periodico di Cedegolo, antecedente a quello classico del lunedì.

Con la collaborazione dell’Unione dei Comuni della Valsaviore, del «Bio distretto» di Valle Camonica, dell’associazione Pir 3 Torri (dove l’acronimo «Pir» sta per «Ruralità post industriale») e della Comunità Montana, domenica verranno proposti i sapori di casa.

Il Mercato agricolo non sarà la sola attrazione poiché, proprio in occasione della manifestazione promossa dal Comune, si svolgerà un altro evento di sicuro interesse.

Alla Scianica di Sellero dove opera l’associazione «Pir», che gestisce il sito d’archeologia industriale «Tre torri», vero e proprio laboratorio territoriale fortissimamente voluto dal sindaco Piero Bressanelli e dalla sua giunta, è stata programmata una visita guidata al Centro.

Sarà possibile ammirare, accompagnati da Daniela Poetini, una delle fondatrici dell’associazione, anche l’orto verticale in feltro realizzato con lana di pecore della Valle Camonica, con il quale è stata rivestita une delle tre torri, un progetto che si sta realizzando da tempo.

La prenotazione per l’accesso al centro è obbligatoria e va effettuata entro le ore 9 di domenica. Per informazioni è attivo il numero telefonico 392 4389172. Il ritrovo dei partecipanti è fissato per le 10 del mattino nel parco antistante il Centro «3T».

Luciano Ranzanici