CHIUDI
CHIUDI

21.07.2019

Al via la «staffetta» delle fiere

La mostra-mercato di Bienno
La mostra-mercato di Bienno

Le mostre-mercato per i nuovi sindaci di Pisogne e di Capo di Ponte Federico Laini ed Andrea Ghetti rappresentano l’esordio assoluto, mentre per quello di Bienno Massimo Maugeri si tratta dell’ottava, a fronte di ben 29 edizioni complessive. Ieri mattina alla Cittadella della cultura di Capo di Ponte è toccato a loro alzare la tela sulle rispettive manifestazioni che si terranno fra il 27 luglio ed il 1° settembre. Ghetti ha parlato di «Immaginarti», esposizione d’arti e mestieri che si svolgerà a Pescarzo da sabato prossimo 27 luglio a domenica 4 agosto al motto «Rivivere attraverso un borgo di montagna», rilevando che la rassegna si deve principalmente all’impegno del Gruppo Amici e del nuovo Gruppo oratorio di Pescarzo con l’intervento dell’Agenzia turistico culturale comunale, di Infopoint e dell’Unione dei Comuni Civiltà delle Pietre. Il sindaco di Capo di Ponte ha concentrato il proprio intervento sullo sforzo organizzativo fin qui compiuto e su alcune novità che caratterizzeranno la mostra mercato locale, che si tiene in un borgo medievale di grande suggestione. Si tratta del percorso di visita sul quale si incontreranno una cinquantina di espositori e che verrà illuminato per intero. Anche per Federico Laini la mostra mercato di Pisogne (10/17 agosto) rappresenta la prima volta e nel cui programma sono state inserite alcune innovazioni, a partire dalla titolazione della 22ma edizione della manifestazione d’arti, mostre, musica e spettacoli, «La cultura è di casa». Il giovane sindaco nell’occasione ha inteso riferirsi ad alcuni fuori mostra, con visite e passeggiate di mattina ed al pomeriggio (agli affreschi del Romanino in Santa Maria della Neve, al Monte Guglielmo ed a Toline) e pure all’anteprima esclusiva di martedì 6 agosto (ore 20,30) al Parco comunale quando il cartellone degli eventi sarà ufficializzato e verrà messo in scena lo spettacolo «C Credo – L’unico spettacolo al mondo con una sola lettera!». Massimo Maugeri ha presentato la regina delle mostre mercato, quella di Bienno, già battezzata in Regione la settimana scorsa dall’assessore al Turismo Lara Magoni e che gode nientemeno che del patrocinio del Parlamento Europeo, recentissima attribuzione che ha finito con il qualificare ulteriormente la rassegna biennese. Come avviene puntualmente per ogni edizione e la prossima sarà la 29ma, (24 agosto/1 settembre), il sindaco si è limitato a presentarne le tante novità: l’apertura di un nuovo ampio spazio espositivo, il Belvedere, con vista sul vecchio mulino, l’accordo con degli artisti e scultori russi che nel periodo della rassegna realizzeranno in loco una grande opera in legno (di 4 metri per 3) nel canale artificiale Vaso Re, raffigurando una persona anziana con pipa e cappello e la proiezione (video mapping) con effetto artistico, di quadri di Leonardo da Vinci sulle pareti esterne di Palazzo Simoni Fè. •

L.RAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1