CHIUDI
CHIUDI

11.06.2019

Arredo urbano e sottoservizi Nuovi cantieri pronti al via

Il mezzo milione dell’annualità 2019 del Fondo per i Comuni confinanti è arrivata «in cassa» pochi giorni prima delle elezioni che Marina Lanzetti ha stravinto, e subito la confermata prima cittadina di Ceto si messa in movimento per predisporre il progetto esecutivo delle opere pubbliche da realizzare con questo denaro. Si tratta di interventi di riqualificazione di diverse vie secondarie del centro storico del capoluogo, che prevedono il rifacimento dei sottoservizi, dell’illuminazione e della pavimentazione. Con lo stanziamento fisso ricevuto, il Comune di Ceto sistemerà anche alcune vecchie fontane ed acquisterà un trattore accessoriato per le attività sul territorio. Il mezzo milione consentirà in pratica di proseguire nell’abbellimento del cuore del paese, e di effettuare i necessari interventi sulle strade laterali, che saranno interessate dal rifacimento di tratti di fognatura e di canalizzazione, dell’impianto di illuminazione e da una nuova pavimentazione in porfido. Nella graduatoria di merito dei progetti presentati e stilata dal Comitato paritetico del Fondo Comuni confinanti, le richieste avanzate da Ceto si erano classificate all’ottavo posto. •

L.RAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1