CHIUDI
CHIUDI

12.06.2019

Artogne va in montagna Il Comune sta per aprire un ufficio decentrato

Una rappresentanza comunale per Montecampione
Una rappresentanza comunale per Montecampione

Il Comune di Artogne non si ferma, e continua nell’operazione di presa in carico del territorio di Montecampione. Dopo aver fatto propria la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti e la strada del Plan, e dopo aver inquadrato nell’obiettivo l’acquisizione della viabilità interna al villaggio turistico, delle aree standard, del servizio idrico integrato e dell’illuminazione pubblica, ora l’ente locale ha deciso di aprire un ufficio che testimoni della presenza concreta dell’amministrazione nella stazione turistica. Una sede municipale decentrata, aperta per qualche ora la settimana così come avviene già per le frazioni di Piazze e Acquebone. Potrà essere raggiunta dal sindaco o da qualche assessore, per ascoltare le istanze dei residenti, verificare sul campo le necessità, raccogliere consigli e contestazioni, prospettare soluzioni ai problemi. L’ufficio è già stato individuato nel condominio Valgrande, dove esiste un immobile di proprietà pubblica realizzato al momento della costruzione del complesso residenziale tra il 1979 e il 1985. Il trasferimento al Comune di Artogne di alcune porzioni immobiliari del condominio (un negozio con servizi e deposito e un altro negozio al piano rialzato di circa 60 metri quadri) venne siglato con un atto unilaterale d’obbligo nel marzo del 2001: faceva riferimento a impegni urbanistici presi già con la convenzione datata 1989. Ed è proprio in uno di questi locali che troverà spazio il nuovo punto di ascolto del municipio. L’IDEA di uffici pubblici decentrati a Montecampione trova la sua prima definizione nella convenzione urbanistica tra la Montecampione spa e Piancamuno datata 1971, nella quale si parlava di «prevedere l’insediamento» di uffici civici, scuole, caserma di ps e ufficio postale; da realizzarsi però «quando ne verrà constata l’effettiva necessità». A distanza di quasi mezzo secolo, ora è Artogne, sul quale grava gran parte dell’insediamento di Montecampione, ad aprire qui la sua prima rappresentanza decentrata. Che verrà inaugurata a giorni.

D.BEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1