CHIUDI
CHIUDI

28.10.2020

Bimbi sovrappeso addio Privati e pubblico uniti da una campagna mirata

«Bambini, alimentazione e attività motoria»: un titolo efficace per il programma salutistico ideato e portato avanti in sinergia tra Golgi-Synlab di Darfo e Bim e Comunità montana nell’ambito del progetto «Costruiamo la salute della Vallecamonica». I destinatari del piano sono i giovanissimi di prima elementare e le relative famiglie, che in questi giorni stanno ricevendo un libretto redatto da un team di esperti e contenente nozioni utili per migliorare gli stili di vita familiari e prevenire gravi patologie. Il tutto utilizzando una formula attrattiva e coinvolgente capace di raccontare la sana alimentazione in modo efficace e non noioso anche ai più piccoli. L’urgenza nasce dai dati forniti dall’Organizzazione mondiale della sanità: l’obesità rappresenta per l’Europa una delle minacce più serie alla salute e alla sanità pubblica. E l’Italia è la pecora nera, con il 30,6% di bambini obesi o in sovrappeso. «Con queste premesse - ricorda Giovanni Gianolli per Synlab - ci siamo sentiti chiamati in causa, per offrire il nostro contributo a un’indispensabile azione educativa e preventiva tra le nuove generazioni». «IN UN PERIODO così delicato, per la Comunità montana e il Bim di Valcamonica è doveroso riservare uno sforzo particolare e la massima attenzione alle giovani generazioni - aggiunge l’assessore comunitario all’Istruzione Attilio Cristini -. L’iniziativa ci è sembrata meritevole proprio perché guarda ai bambini e promuove stili di vita salutari». Divertente e accattivante, il libro punta a catturare l’attenzione dei più piccoli: le regole per una sana alimentazione e una corretta attività fisica sono raccontate dal maghetto CAMMino attraverso un percorso intuitivo e una grafica coinvolgente, con tanto di ricette pratiche e colorate in appendice. I bambini coinvolti dal progetto sono in totale settecento.

C.VEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1