CHIUDI
CHIUDI

05.08.2019

Suggestioni a quota 1.700 «Alba altissima» regala uno spettacolo da urlo

Un’istantanea dell’«Alba altissima» di Borno
Un’istantanea dell’«Alba altissima» di Borno

La Borno Ski area in versione estiva punta sulle esperienze emozionali, e per la prima edizione di «Alba altissima» fa il pieno di partecipanti e di consensi. La levataccia è stata ampiamente ripagata dallo spettacolo del Sole che sorge gustato dal belvedere, su una sdraio e con la coperta sulle gambe. Sembra stano a dirsi in questa calda estate, ma alle 6 del mattino a quota 1.700 metri è stata l’aria frizzante a fare da compagnia ai tanti che hanno potuto immortalare la nascita di un nuovo giorno in quota. «Un’emozione unica» l’hanno descritta i più che hanno approfittato della risalita in seggiovia per vivere «un’esperienza mai vissuta prima». Ad accompagnare i partecipanti oltre a Demis Zendra, amministratore delegato della società Funivia, Riccardo Fedriga, esperto del Cai, che ha descritto lo skyline naturale: dal punto più alto del monte Altissimo, che domina la bassa Valcamonica, la vista spazia dalla cima dell’Adamello con annesso Pian di Neve fino al lago d’Iseo. LA SORPRESA però è arrivata dopo la colazione al rifugio Monte Altissimo a base di prodotti locali: per i mattinieri è stata pensata una breve passeggiata fino al dosso che, poco sotto la cima, permette di vedere lago d’Iseo e lago Moro insieme. Una fotografia unica sulla bassa valle che pochi ancora conoscono, «con queste iniziative, oltre a far conoscere il nostro comprensorio che ormai vive tutto l’anno - ha detto Demis Zendra -, vogliamo far conoscere il territorio e le tante bellezze che abbiamo fuori la porta di casa e che spesso ignoriamo. L’esperienza è il leit motive della nostra estate». L’iniziativa verrà ripetuta il 25 agosto con lo stesso format: salita in seggiovia, attesa del Sole, colazione alpina e, vista la stagione, passeggiata in compagnia del micologo.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1