CHIUDI
CHIUDI

30.05.2019

Pauroso schianto frontale Quattro feriti e viabilità in tilt per oltre due ore

Le due automobili coinvolte nel pauroso schianto a Cividate
Le due automobili coinvolte nel pauroso schianto a Cividate

La dinamica dell’incidente che per ore ha paralizzato il traffico sulla Statale 42, tra lo svincolo dell'ospedale di Esine e quello di Cividate Camuno, è al vaglio dei carabinieri di BrEno che sono intervenuti insieme ai Vigili del Fuoco. Di certo c’è che poco dopo le 19.30 di ieri due autovettura, una Range Rover e una Skoda, si sono scontrate frontalmente. L'impatto è stato violento come dimostrano i danni riportarti dalle due autovetture coinvolte. QUATTRO le persone soccorse: due donne e due uomini. A riportare le ferite più serie è stata una delle due signore che è stata trasportata con l'eliambulanza fino al Civile di Brescia dove è stata ricoverata in codice giallo. Le sue condizioni non sono gravi. Lievi i danni fisici riportati dalle altre persone coinvolte. Tutte sono state condotte nel vicino ospedale di Esine dove, dopo essere arrivate in codice verde, sono state visitate e poi dimesse. BEN PIÙ SERIE le ripercussioni sul traffico della Statale del Tonale. Per consentire l’intervento dei mezzi di soccorso e permettere ai carabinieri di Breno di eseguire tutti i rilievi del caso, la strada è rimasta chiusa. Il traffico è andato in tilt nel cuore dell’orario del rientro verso casa. Solo intorno alle 22.05 la Statale è stata riaperta e, seppur con qualche difficoltà, la circolazione è ripresa.

PA.CI.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1