CHIUDI
CHIUDI

20.03.2019

Piazza Ronchi al palo Largo agli archeologi

Ricerche allungate nel cratere della piazza Ronchi di Breno
Ricerche allungate nel cratere della piazza Ronchi di Breno

Era prevedibile: scavare nella storia riporta alla luce memorie, e le indagini archeologiche imposte dalla Sovrintendenza nella piazza Ronchi di Breno stanno complicando e ritardando non poco il progetto di rifacimento e di costruzione di un autosilo sotterraneo voluti dalla giunta Farisoglio. L’ultimo aggiornamento sui tempi? Le ricerche continueranno fino a maggio. Quando lo scorso ottobre sono iniziati quasi contemporaneamente i lavori per il rifacimento della piazza e la realizzazione del parcheggio e la campagna degli archeologi, si prevedeva che in tre mesi potessero essere eseguite le ricerche, e in quell’arco di tempo sono venuti alla luce reperti di non grandissimo interesse. Poi, alla fine di gennaio è stata ravvisata la necessità di una proroga dei tempi, perché dagli scavi era emersa «una stratigrafia archeologica più articolata e complessa». Da qui la decisione del prolungamento delle verifiche nel cratere della piazza, che per il Comune comporta un impegno di spesa complessivo di oltre 94 mila euro. Quindi l’incarico agli archeologi, che avrebbe dovuto esaurirsi il 25 febbraio, si protrarrà almeno fino a tutto maggio, e visti i tempi è difficile immaginare che la consegna dell’area ristrutturata possa avvenire come previsto entro luglio. IN QUESTI giorni, dopo una breve pausa necessaria per permettere il consolidamento della piattaforma in cemento sulla quale verrà posizionata la grande gru necessaria ai lavori, l’impresa inizierà la realizzazione dell’autorimessa interrata: subito dopo toccherà al rifacimento della piazza. Contemporaneamente, in un altro spicchio del grande cratere gli archeologi stanno continuando nelle loro ricerche. L’appalto dell’opera se l’era aggiudicato la Sicea srl di Magonza, che a fronte di un importo di progetto di quasi 871 mila euro aveva praticato un ribasso d’asta del 16,12%. •

L.RAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1