CHIUDI
CHIUDI

13.06.2019

Coldiretti, cancellati mais e l’ortofrutta

L’abbondante grandinata trattenuta dai teli di protezioneL’erba medica di un campo in Valle Camonica piegata dalla grandine
L’abbondante grandinata trattenuta dai teli di protezioneL’erba medica di un campo in Valle Camonica piegata dalla grandine

Il mondo dell’agricoltura è di nuovi in fibrillazione. I tecnici Coldiretti sono già all’opera nella raccolta delle segnalazioni e nella conta dei danni, particolarmente intensi in pianura nelle zone di Ghedi e Leno, dove la grandine ha colpito il mais con un danno rilevato per ora dal 70 all’80 per cento, insomma un raccolto pesantemente compromesse. In Valle Camonica e Valle Sabbia lamentano danni le colture di erba medica a uso foraggio per l’alimentazione del bestiame, oltre alle coltivazioni ortofrutticole, soprattutto di zucchine e mirtilli. «Stamattina abbiamo purtroppo constatato che tutto il fieno ancora da tagliare è stato spianato dal vento e dalla pioggia - racconta Viviana Bonetti, imprenditrice agricola di Gianico in Valcamonica - inoltre, le nostre 300 piante di mirtilli hanno subito notevoli danni, tutti i frutti che non sono caduti sono segnati o rotti e anche le fragole danneggiate. Il raccolto di questa stagione è completamente compromesso e non sappiamo cosa accadrà negli anni a venire». «L’eccezionalità degli eventi atmosferici di questi ultimi mesi non sembra dare tregua alle campagne bresciane - commenta l’associazione degli agricoltori - secondo un trend di maltempo e sbalzi termici già costato all’agricoltura italiana oltre 14 miliardi di euro in dieci anni. In un contesto così segnato dagli effetti dei cambiamenti climatici su cicli delle colture e sicurezza del territorio, risulta particolarmente importante per le imprese agricole affidarsi a un’adeguata copertura assicurativa». Nelle prossime ore si definirà un quadro più completo dei danni causati all’agricoltura che negli ultimi anni ha sofferto più di ogni altro comparto le bizzarrie di un clima ormai trasformato.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1