CHIUDI
CHIUDI

13.02.2020 Tags: Pisogne

Custodiva illegalmente un proiettile

La Procura di Brescia gli ha notificato nelle scorse ore l'avviso di conclusione delle indagini e ora avrà venti giorni di tempo per chiedere di essere interrogato dal pm o fargli avere una memoria scritta. IN QUELL'OCCASIONE potrà spiegare il motivo per cui in casa detenesse una cartuccia calibro 45 Hp, una munizione che non può essere in mano a chiunque e liberamente. I guai per un 49enne di origine milanese, ma residente a Pisogne sono arrivati lo scorso agosto quando i carabinieri sono arrivati nella sua abitazione per un controllo. Ispezionando la casa è così saltato fuori il proiettile che all’imprudente possessore è costato una denuncia e l'iscrizione nel registro degli indagati per il reato di detenzione abusiva di munizioni.

P.CITT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1