CHIUDI
CHIUDI

23.06.2019

Darfo, una scrittrice da premio

Marlene Baiguini baby scrittrice
Marlene Baiguini baby scrittrice

«Un racconto ben scritto, che riesce a mantenere l’omogeneità e la vivacità dello stile nonostante la lunghezza della storia, arricchita da numerosi disegni. Magia e avventura per una ragazzina alle prese con la scuola, la pallavolo, le amicizie...insomma, con una vita normale e con qualche imprevisto magico». Con questa motivazione della giuria Marlene Baiguini, una 15enne di Darfo, ha vinto il concorso letterario nazionale di narrativa per ragazzi «Tomolo experience». Una vittoria che le vale la pubblicazione del suo libro, intitolato «I paladini della luce», in uscita a fine mese. «Sono molto contenta e soddisfatta dei risultati» si limita a dire ancora incredula del risultato. È lì, a Modena dove ha ritirato il premio, che ha capito che «i sogni se ci credi si avverano». Lei, amica dei libri fin da quando ha imparato a leggere, ama scrivere e disegnare, suona il pianoforte e la fisarmonica e gioca a pallavolo. Le sue giornate sono tutte impegnate così: il liceo, la famiglia che l’ha spronata a partecipare al concorso, gli amici e le passioni: «Credo che leggendo ci si possa immergere nelle avventure dei personaggi. Io da quando sono piccola invento storie, poi nell’estate tra la seconda e la terza media ho deciso di scrivere questa storia che ho arricchito con i disegni, perchè mi piace molto anche disegnare. Ma non mi sarei mai aspettata questo risultato». IL SUCCESSO invece è arrivato, grazie a impegno, dedizione, tanta passione coltivata negli anni. La sua mente viaggia, la mano scrive. «I paladini della luce» è a metà strada tra una storia vera, la sua, e una vicenda inventata. Nel testo si rincorrono avventura e magia, quel mondo che lei immagina e che l’ha già portata a vivere un’esperienza bellissima. «La protagonista è una ragazza che vive la sua vita normale tra le amicizie, la pallavolo, la scuola - racconta l’autrice -. A un certo punto scopre di essere speciale e questo porterà il lettore a scoprire un mondo magico in cui lei vivrà tutte le sue avventure». In fondo è un po’ così anche per Marlene, che nel futuro si immagina musicista e scrittrice. Forse a un certo punto dovrà scegliere se dedicarsi alla musica o alla letteratura. O forse basterà crederci ancora una volta perché entrambi i sogni si possano avverare. •

L.RAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1