CHIUDI
CHIUDI

09.06.2019

Il decimo «no» al razzismo va da Piamborno a Darfo

Una immagine di repertorio della marcia antirazzista
Una immagine di repertorio della marcia antirazzista

È arrivata alla decima edizione ma il significato è sempre lo stesso: è la marcia antirazzista «Sulla stessa strada. Intrecciare le diversità, tessere le uguaglianze». Rientra nel calendario del festival Abbracciamondo ed è promossa come ogni anno dal Consiglio territoriale migranti di Valcamonica e Sebino grazie all’aiuto di numerose associazioni del territorio. La partenza è prevista alle 10,30 da Piamborno, da piazza XXV Aprile (non da quella del municipio, come annunciato nelle locandine) e l’arrivo a Darfo, nell’oratorio di via Cimavilla che ospiterà il pranzo interetnico e nel pomeriggio attività di animazione, musica e il torneo di calcio «Dai un calcio al razzismo». «Ancora una volta si camminerà insieme - spiegano i promotori - perché son davvero di più le cose che uniscono che non quelle che dividono i vecchi e i nuovi abitanti di questo territorio. In un momento in cui le diversità sembrano fonte di paura, la marcia è un’occasione in più per conoscere la reale portata delle migrazioni in terra camuna, e riflettere senza timori su come costruire una società coesa e rispettosa». •

C.VEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1