CHIUDI
CHIUDI

22.03.2019

Per l’alberghiero una grande torta con 50 candeline

L’area con il percorso stradale
L’area con il percorso stradale

La scuola alberghiera Romolo Putelli di Darfo, che negli anni ha formato centinaia di cuochi, addetti di sala e al ricevimento, festeggia 50 anni. E il regalo lo fa ai suoi studenti, di oggi e di domani. «UNA SCUOLA che ha formato tanti giovani - ha detto il preside, Antonino Floridia - dal punto di vista umano e culturale. Molti sono rimasti in Valle e hanno trovato sbocco nel turismo camuno, molti ci rappresentano all’estero». Oggi conta 1.400 iscritti, in linea con gli ultimi anni, e a loro dona un progetto di educazione alla sicurezza stradale frutto della volontà di più enti - a partire dal Comune, che ci ha messo il terreno - e al supporto di numerose istituzioni. Così la giornata celebrativa è diventata una festa in piena regola, con autorità civili, militari e religiose, con le associazioni di Darfo, con gli studenti chiamati a testimoniare un momento storico per l’istituto che oggi fa tutt’uno con il Teresio Olivelli, che forma geometri e ragionieri. «Questa scuola - ha detto il provveditore agli studi di Brescia Giuseppe Bonelli - ci dà una grande mano, a livello provinciale e regionale. Perchè è legata a una dimensione che va oltre la Valle, che è la cosa più importante». All’inaugurazione del percorso, con incroci e segnaletica, erano presenti anche l’associazione vittime della strada e «La linea della vita», che con questo istituto da tempo ha creato un percorso di educazione volto a creare consapevolezza nei giovani che si apprestano a guidare oggi il motorino e domani l’auto. «Era uno dei nostri progetti - ha detto la presidente Erica Pietti - ma non importa chi lo realizza: l’importante è farlo camminare». «E noi lo faremo camminare - ha concluso il preside Floridia - perché questa scuola ha già pagato un prezzo troppo alto agli incidenti stradali». La giornata si è chiusa con un aperitivo e un pranzo di gala; ai fornelli gli chef che si diplomeranno nel 50esimo dell'istituto che prosegue la sua strada e la sua storia. •

C.VEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1