CHIUDI
CHIUDI

20.05.2019

Terza età in primo piano L’Auser inaugura la sede e inizia subito a lavorare

La presentazione del gruppo Auser di Darfo Boario
La presentazione del gruppo Auser di Darfo Boario

La solidarietà e l’animazione sociale e culturale per gli anziani targata Auser sono arrivate anche a Darfo Boario. La nuova associazione «nasce per creare una rete con le altre Auser della Valcamonica - spiegano i promotori - e per mettersi al servizio del territorio». QUATTORDICI i soci fondatori che hanno deciso di intitolare la sezione a Marco Facchinetti, storico direttore didattico di Darfo 2, «uomo giusto, impegnato nella società e nelle istituzioni, amante della cultura». Il nuovo gruppo «sarà aperto al dialogo fra generazioni, nazionalità e culture diverse. Un’associazione per la quale sono centrali i bisogni e i diritti della persona». Costituito a marzo è già attivo: «Abbiamo già iniziato a fare qualcosa di concreto. Da qualche settimana, grazie a un volontario, uno dei soci fondatori che si è messo subito a disposizione ha avviato un servizio di trasporto per gli anziani in difficoltà verso l’ospedale di Esine o altre strutture, o per altre esigenze». A breve poi verranno organizzati incontri culturali e divulgativi nella sede ricavata nella Casa delle Associazioni: il primo è in calendario stasera. Con le Acli di Darfo, l’Auser ha invitato il segretario provinciale Pierangelo Milesi per parlare delle elezioni europee di domenica.

C.VEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1