CHIUDI
CHIUDI

17.11.2019

Tra la memoria e il futuro È il giorno degli emigranti

Il monumento all’emigrante di Boario
Il monumento all’emigrante di Boario

Sono una comunità molto unita durante tutto l’anno, ma è in novembre che si svolgono gli incontri ufficiali dell’Associazione degli emigranti camuni, che oggi si ritroverà a Darfo tra memoria e futuro. Succederà in «una mattinata per tutti», sottolineano dal gruppo che, dopo il viaggio nelle scuole per portare ai ragazzi le testimonianze dirette di chi ha dovuto partire, non manca all’appuntamento annuale davanti al monumento costruito dai primi emigrati per ricordare. Il programma prevede il ritrovo alle 9 nella pasticceria «Dolce vita» di Boario, quindi alle 10 la posa di una corona d’alloro sul monumento dell’emigrante, e 40 minuti più tardi la partenza del corteo con le autorità e la banda verso il santuario della Madonna degli Alpini, dove alle 11 verrà celebrata la messa. Infine il pranzo sociale (si prenota allo 0364 531256). Sarà la cerimonia numero 36 per questa associazione che vuole mantenere vivo il ricordo su più fronti, con gli adulti e con i più piccoli, perché conoscano questa storia e la rapportino all’immigrazione dell’oggi. •

C.VEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1