CHIUDI
CHIUDI

16.10.2019

Impegnato e tutto da ridere Un invito al teatro di ottobre

Uno spettacolo a sfondo sociale al   cinema teatro Don Bosco di Edolo
Uno spettacolo a sfondo sociale al cinema teatro Don Bosco di Edolo

La storia di Emanuela Loi, la giovane poliziotta che morì nell’attentato al giudice Borsellino, e quella di un padre e di un figlio paragonata con grande leggerezza e ironia ai grandi classici. Questi i temi delle due serate teatrali proposte dall’associazione di promozione sociale «Le Maschere» di Edolo con la tradizionale rassegna autunnale dedicata al teatro. Si parte con «Io, Emanuela...», per la regia di Sara Poli e con protagonista Laura Mantivi. «Grazie alla magistrale interpretazione dell’attrice - commenta Michele De Toni, presidente dell’associazione -, gli spettatori rivivranno il sacrificio di una giovane donna, che avrebbe solo voluto essere una persona per bene ma non gliene hanno lasciato il tempo». Lo spettacolo andrà in scena domani sera alle 20.30 nel cinema teatro Don Bosco di via Roma. Giovedì 24 ottobre sarà invece la volta di Paolo Cevoli, per la regia di Daniele Sala, con «La Sagra Famiglia», un excursus tutto da ridere sui rapporti tra padre e figlio. Le due serate sono per gli associati (ingresso libero e gratuito), fino all’esaurimento dei posti, e associarsi costa 10 euro. •

L.FEBB.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1