CHIUDI
CHIUDI

05.04.2019

Racconti e scoperte A Edolo va in scena un sabato culturale

Il sabato pomeriggio di Edolo sarà all’insegna della cultura (con in appendice la seconda serata che l’amministrazione dedicherà all’anticipazione di alcuni progetti), grazie a due iniziative che si terranno nella chiesa di San Giovanni Battista e nell’auditorium della biblioteca di via Porro. Alle 16, il quattrocentesco tempio nella piazza omonima ospiterà, nell’ambito della rassegna «L’arte in particolare» (prossimi appuntamenti il 13 aprile alle 15 a Bienno e il 27 aprile alle 16 a Vezza), farà da sfondo a una lettura iconografica di Virtus Zallot, autrice dei volumi «Da mangiare con gli occhi. Il cibo nell’arte di Vallecamonica tra XIV e XVI secolo» e «Con i piedi nel Medioevo. Gesti e calzature nell’arte e nell’immaginario». Oltre a presentare i due libri, la scrittirce descriverà le pregevoli opere conservate nell’edificio sacro. La particolarità di questa proposta sta nel fatto che l’incontro sarà preceduto da una passeggiata di circa 3 chilometri lungo la via Valeriana (adesioni: uff.culturaturismo@cmvallecamonica.bs.it), dalla parrocchiale di Sonico (partenza alle 14.15) fino alla piazza edolese. UN ALTRO libro, «Stremades - L’ultima parte del giorno» di Anna Maria Frizza, sarà presentato alle 18 nella sala pubblica di via Porro. È un racconto biografico che permetterà ai lettori di completare la conoscenza di Arturo Frizza (1914-2009), personaggio eclettico di Edolo, che raccontò i due anni trascorsi da prigioniero in Germania durante l’ultima guerra nel suo diario «Nella terra delle rape», pubblicato postumo nel 2017. Ci saranno il sindaco Luca Masneri, Giancarlo Maculotti (del circolo Ghislandi), Maria Testorelli (ex direttrice della Rsa), Arturo Minelli (ex consigliere regionale) e Assunta Ferrari (insegnante). Infine, alle 20.45 (sempre nella sala della biblioteca) la presentazione del secondo lotto dei lavori del centro tennis e del Parco locale del fiume Ogliolo. •

L.FEBB.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1