CHIUDI
CHIUDI

30.07.2019

Da Esine a Bollywood EliFly va in trasferta per un nuovo film indiano

Foto di gruppo a Esine per elicottero e team cinematografico
Foto di gruppo a Esine per elicottero e team cinematografico

Le riprese inizieranno nei prossimi giorni in qualche posto in Europa che per ora è ancora top secret, ma i piloti di «EliFly» hanno già potuto assaporare qualche scena. Perché la storica società elicotteristica con sede a Esine, ben conosciuta e operativamente presente in Valcamonica e non solo, è stata scelta «un po’ per caso, un po’ per fortuna, un po’ per volontà nostra», spiega il patron Davide Comensoli, per l’addestramento in ambito montano di Marc Wolff, pilota e direttore della fotografia di un film made in Bollywood». L’OPERA che sta per essere realizzata ripercorrerà i passi della prima donna indiana diventata pilota andando contro ogni convenzione sociale conservatrice del proprio Paese, salvando inoltre centinaia di vite a bordo di un «Lama», l’iconico elicottero con la coda a traliccio. Il mezzo aereo, che in termini tecnici si chiama SA 315B, era stato creato per soddisfare specifiche richieste operative delle forze armate indiane, ma fa anche parte della flotta di EliFly, che proprio per questo motivo è stata selezionata e prenderà parte al film. «È NATURALMENTE una grande soddisfazione per noi - continua Davide, erede e pilota della società camuna -, nonché un grande onore lavorare con Wolff, che nella sua carriera ha volato con attori del calibro di Brad Pitt e Tom Cruise». Il direttore della fotografia ha già soggiornato in Valcamonica per portare a termine diverse missioni, dal Sebino al ghiacciaio dell’Adamello. Ma questo è stato apunto solo lo sfondo per una preparazione specifica alle prossime riprese. «La Valcamonica non si vedrà nel film indiano di prossima uscita, che sarà girato fuori dall’Italia, ma il nostro elicottero, che tutti i camuni conoscono, quello sì, sarà protagonista». Prevedibilmente però, in occasione di questo particolare impiego professionale il velivolo in dotazione a Esine non avrà loghi esposti e non potrà essere direttamente riconoscibile, «ma sarà proprio lui a entrare in scena tra pochi giorni quando verrà allestito il set».

C.VEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1