CHIUDI
CHIUDI

29.03.2019

Microchirurgia «prodigiosa»

La microchirugia ha compiuto un miracolo all’ospedale di Esine
La microchirugia ha compiuto un miracolo all’ospedale di Esine

È stata una «prima» assoluta che ha confermato ancora una volta la qualità della medicina pubblica in Valcamonica; anche in condizioni di emergenza. Mercoledì, nell’ospedale di Esine è stato portato a termine un intervento di chirurgia della mano mai attuato precedentemente. L’equipe operatoria di Ortopedia e Traumatologia diretta dal dottor Gianpaolo Chitoni ha in pratica effettuato un intervento di reimpianto di un arto. È successo nella cornice del dipartimento di Chirurgia di cui è responsabile il dottor Lucio Taglietti, ed è stata la risposta clinica a un’amputazione traumatica del polso di un paziente. IL REIMPIANTO, spiegano dall’ospedale di Valcamonica, è avvenuto in condizione di multidisciplinarità: sono stati impegnati in contemporanea in sala operatoria il dottor Darius Chargozloo, specialista in Ortopedia e Traumatologia e in Chirurgia della mano, e i colleghi Mauro Ballerini, specialista in Ortopedia e Traumatologia, Gianpaolo Faini, specialista in Chirurgia plastica e ricostruttiva, e Gian Andrea Moioli, specialista in Anestesia e rianimazione. Come è andata? Per avere un quadro completo della situazione e delle possibilità di recupero ci vorrà del tempo, ma l’esito del complesso intervento chirurgico è stato giudicato positivo, anche per ora i medici non sciolgono la prognosi. CONSIDERATA l’eccezionalità dell’operazione di reimpianto dell’arto, il direttore generale dell’Asst Maurizio Galavotti e la direzione strategica dell’azienda esprimono soddisfazione «per il lavoro d’equipe che ha portato a questo successo, ulteriore testimonianza di eccellenza per la sanità camuna». •

L.RAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1