CHIUDI
CHIUDI

30.11.2017

Gallerie e telefonini Risolto il problema del segnale assente

Il telefono, la tua voce: così recitava un vecchio slogan pubblicitario. Il cellulare, il tuo passatempo, ma anche il tuo lavoro e la tua sicurezza: questo l’adeguamento che oggi potrebbe essere apportato a quell’aforisma. E se è risaputo che una delle cause più frequenti di incidenti stradali è da addebitarsi all’uso del telefonino, non per questo si può venir meno all’esigenza di garantire maggiore sicurezza agli automobilisti che transitano dentro le gallerie della ex statale 510. Tale consapevolezza ha spinto la Provincia di Brescia a sollecitare il potenziamento del segnale radiomobile lungo l’intero tratto di strada che da Iseo porta a Pisogne. Una prima risposta è arrivata da Tim, che in occasione di «The floating piers», la passerella galleggiante di Christo, ha garantito il servizio voce nelle gallerie fino a Vello. Ora la rete è stata estesa e sono in corso i collaudi che consentiranno la copertura dell’intero tratto costiero del lago d’Iseo, aggiungendo i tunnel San Carlo, Santa Barbara, Ronchi, Ronco Grazioli e Trentapassi. Il progetto è stato presentato ieri pomeriggio nella sala consiliare di Pisogne dal presidente della Provincia Pier Luigi Mottinelli e dal sindaco Diego Invernici, affiancati dai rappresentanti delle due Comunità montane coinvolte, la Camuna e la Sebina. «Dotare le gallerie del segnale telefonico era una necessità che avevamo presente da tempo - ha spiegato Mottinelli - ora si potrà percorrere l’intero tratto della 510 con la certezza di riuscire a comunicare con l’esterno anche da dentro le gallerie». Parole di soddisfazione anche da parte di Massimo Maugeri e Claudio Faustini in rappresentanza della comunità Montana di Vale Camonica e del Sebino bresciano. A copertura telefonica garantita, adesso il pensiero corre all’illuminazione e all’aspirazione dei fumi di scarico. Mottinelli fa sapere che entro l’anno dovrebbe essere aggiudicato l’incarico per intervenire su entrambi i problemi: riqualificazione della luminosità nelle gallerie con lampade a risparmio e condizionamento dell’aria. • D.BEN. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1