CHIUDI
CHIUDI

13.12.2019 Tags: Breno

Gli «angeli» dei boschi allargano l’organico

Volontari dell’antincendio boschivo della Valcamonica
Volontari dell’antincendio boschivo della Valcamonica

Dal punto di vista del territorio, della sicurezza dell’ambiente naturale, questa è davvero una buona notizia: oggi, domani e domenica, ben 28 nuovi volontari del servizio Aib (antincendio boschivo) appartenenti a vari gruppi della Valcamonica prenderanno parte, a Breno, al corso di primo livello organizzato dalla Comunità montana e validato dalla Regione, per poter presto affiancare i loro colleghi già formati. SI TRATTA di un ciclo di lezioni quasi sempre frontali, con l’accezione, domani e domenica, di prove pratiche in isole formative per conoscere l’attrezzatura (modulo Aib, motopompe, attrezzature manuale per la bonifica, tubazioni, raccorderia, sistema di spegnimento con produzione di schiuma e la rete per trasporto di carichi con l’elicottero). Non solo: domenica i volontari saranno impegnati in prove pratiche di elicooperazione (procedure di avvicinamento, imbarco, sbarco, comportamento in volo, radiocomunicazioni terra bordo terra, predisposizione dei carichi e uso del cavo baricentrico) e ancora in isole addestrative per le prove di utilizzo delle attrezzature Aib. Nelle tre giornate, i volontari saranno comunque impegnati in prevalenza in aula in attività formativa di base sul tema dello spegnimento dei roghi boschivi, e domenica pomeriggio affronteranno un test conclusivo, al termine del quale Gian Battista Sangalli, che coordinerà il lavoro con Roberto Galli, presenterà il resoconto. PROPRIO Sangalli, tra i dirigenti tecnici più in vista della Comunità montana (è direttore del servizio Foreste e Bonifica montana e responsabile della Protezione civile e dell’antincendio) per il livello di preparazione sempre dimostrato, giorni fa ha coordinato con l’assessore alla Protezione civile dell’ente comprensoriale, Massimo Maugeri, la cerimonia di consegna a 90 volontari degli attestati di partecipazione ai corsi base e di primo e secondo livello 2018/2019. Insieme a lui parteciperà alla cerimonia anche Roberto Galli, responsabile del Gicom, il Gruppo intercomunale antincendio che fa capo sempre all’ente comprensoriale. •

L.R.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1