CHIUDI
CHIUDI

23.04.2019

Golf e cena umanitaria nel nome di Chiara

In occasione del World cancer day, l’associazione camuna ha staccato un assegno per l’ospedale civile di Brescia: quindicimila euro che si sono aggiunti a quelli già donati dalla «Chiara Andreoli» per i progetti che si occupano di cure palliative, assistenza psicologica e ricerca contro i tumori femminili. È stato solo l’ultimo impegno in ordine di tempo di una realtà che, seppur giovane, ha già seminato molto per chi, come la famiglia di Chiara, ha dovuto affrontare un lungo percorso fatto di malattia, sofferenza e infine purtroppo di morte. UN LAVORO che non si ferma: nella giornata del 10 maggio, come ormai da tradizione, nel Golf club Franciacorta di Corte Franca si terrà un evento benefico con gara di golf e cena per raccogliere nuovi fondi per la ricerca scientifica e il sostegno all’attività clinica, sia del civile in città, sia dell’ospedale di Esine. La prenotazione è obbligatoria (info@associazionechiaraandreoli.it) e il contributo minimo è di 50 euro. Tutti i soldi raccolti saranno gestiti dall’associazione affinché proseguano i progetti legati alle borse di studio per i medici che si occupano di cure palliative nella fase delicatissima del fine vita. •

C.VEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1