CHIUDI
CHIUDI

19.05.2020 Tags: Breno

Il Comune per il rilancio Dopo i tagli sulle tasse si punta su piazza Ronchi

Apertura ormai prossima per piazza Ronchi a  Breno
Apertura ormai prossima per piazza Ronchi a Breno

Anche Breno e i brenesi si sono svegliati ieri in una nuova modalità; con le attività commerciali alle prese con le distanze, le mascherine e la sanificazione e con l’Amministrazione comunale che si trova a chiudere diversi cantieri lasciati a metà dalla pandemia. Il sindaco Alessandro Panteghini ricorda l’emergenza sanitaria che ha visto i ragazzi della Pro loco a completo servizio delle famiglie, mentre l’ente locale iniziava a deliberare la riduzione della Tari, la non applicazione della Tosap e la riduzione dell’affitto sugli immobili di proprietà comunale. E adesso spiega che «abbiamo avuto la possibilità di incrementare la postazione di bilancio per il Covid pensando alla solidarietà (e a questo proposito il sindaco si augura che anche qualche privato abbassi gli affitti) e la giunta l’ha deliberata, con la possibilità di ratificarle in consiglio entro 90 anziché 60 giorni». Non solo: «A breve conosceremo le modalità per rinegoziare alcuni mutui, e questo permetterà di liberare ulteriori somme per fronteggiare l’emergenza - prosegue -. Fondi che metteremo a disposizione per una necessaria azione di rilancio». I 25.500 euro per i buoni spesa assegnati dal Governo hanno consentito al Comune di sostenere un centinaio di famiglie, mentre altri 17mila saranno destinati all’acquisto di dispositivi di protezione individuale e per sanificazioni; perché «la necessità di sanificare gli spazi durerà per diverso tempo - precisa Panteghini - e stiamo raccogliendo i preventivi per l’acquisto di un macchinario da utilizzare anche in futuro potendo contare sui nostri vigili del fuoco volontari». PROSEGUENDO, l’Amministrazione comunale, a sostegno della Fondazione Valverti il cui cda ha deliberato di pagare regolarmente gli stipendi ai dipendenti anticipando la cassa integrazione, ha assegnato a questa realtà che gestisce materna e asilo nido un contributo di 20mila euro. Intanto sta per terminare la riqualificazione di piazza Ronchi, che in estate consentirà agli esercizi dell’area di estendere la propria attività all’aperto.

L.RAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1