CHIUDI
CHIUDI

28.05.2020

Il Csi a fianco degli oratori per «salvare» i centri estivi

Il Csi scende in campo al fianco degli Oratori della Lombardia che intendono offrire alle famiglie una opportunità d’incontro e formazione dei bambini e ragazzi, attraverso proposte di animazione e aggregazione, i centri estivi, nel rispetto ovviamente delle norme indicate dal governo. Il Comitato camuno dell’associazione ha scritto alle proprie società sportive, a parroci, curati e responsabili della pastorale giovanile della Valle Camonica e agli assessori allo sport di tutti i comuni valligiani. «Invitiamo tutte le società sportive del nostro comitato territoriale - spiega il Csi - a condividere la fatica e l’impegno degli Oratori della Diocesi nella ricerca di una modalità efficace al servizio delle giovani generazioni. Per questo suggeriamo che, per l’estate ormai prossima e nel rispetto delle peculiari competenze, le risorse umane disponibili di ogni singola società (i dirigenti, gli allenatori e tutti i collaboratori), si mettano in contatto con il proprio Oratorio di riferimento e a disposizione con la loro esperienza educativa e di animazione sportiva». Il Csi camuno sta poi mettendo a punto un progetto ludico sportivo con alcuni giovani animatori che sarà condiviso con gli Oratori e i Comuni della Valle Camonica. La presentazione del progetto è in programma, con una videoconferenza, domani alle 20,30 sulla piattaforma Google Meet. Per collegarsi bisognerà digitare l’indirizzo: https://meet.google.com/pat-uimr-ehr. Oltre al materiale già prodotto dal Comitato di Vallecamonica, a supporto del progetto, ci sarà anche un sussidio apposito predisposto dagli Oratori della Lombardia in collaborazione con i Comitati territoriali Csi lombardo per illustrare le modalità di allestimento dei centri estivi. Il sussidio conterrà anche delle semplici schede che suggeriscono attività ludico-sportive per le giovani generazioni, nel rispetto delle norme di sicurezza. •

G.GAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1