CHIUDI
CHIUDI

06.08.2020

Il vicesindaco trova mille euro in contanti e li rende al proprietario

Il vicesindaco Alba Albertinelli
Il vicesindaco Alba Albertinelli

«Quando ho trovato quel portafoglio gonfio di banconote, non ho avuto neppure un attimo di esitazione. Ho subito pensato come mi sarei sentita se fossi stata io a perdere quella consistente somma di denaro e ho fatto di tutto per rintracciare il proprietario. Non ho fatto nulla di straordinario, ma evidentemente anche la normalità di questi tempi fa notizia». IL VICESINDACO di Angolo Terme Alba Albertinelli minimizza sul suo gesto di onestà e senso civico. Due giorni fa, mentre era impegnata nella quotidiana passeggiata sulle sponde del lago Moro, ha trovato un portafoglio sulla strada per Rodino. All’interno c’erano oltre mille euro, carte di credito e documenti di identità. «Ho aperto il portabanconte solo per leggere il nome del proprietario sulla patente, un artigiano di Angolo che tra l’altro conosco - spiega il vicesindaco -. Gli ho telefonato e quasi non ci credeva. Dava già per persi quei soldi, sperava al massimo di recuperare le carte di credito. Ha insistito per darmi una ricompensa, ma ho rifiutato con fermezza. Penso che le buone azioni facciano più bene a chi le fa che a chi le riceve». Tanto più che il vicesindaco è una sorta di «rabdomante» di soldi smarriti. Poco tempo fa al centro commerciale Le Rondini di Darfo aveva trovato e restituito al proprietario una mazzetta di contanti persa mentre si infilava il casco da moto.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1