CHIUDI
CHIUDI

16.12.2019 Tags: Pisogne

Il volontariato ingrana la terza

L’ambulanza nuova e infiocchettata per la festa di inaugurazione
L’ambulanza nuova e infiocchettata per la festa di inaugurazione

L’Associazione dei volontari di Santa Maria Assunta di Pisogne ha festeggiato l’arrivo di una nuova ambulanza, inaugurata ieri mattina. Una Volkswagen 4x4, adatta ai percorsi del territorio coperto tra Sebino, Vallecamonica e sponda bergamasca: sulle note della Banda musicale cittadina, la gioiosa sfilata si è sviluppata per le vie del paese, fino ad arrivare nella piazza principale. «È LA TERZA ambulanza che inauguriamo in otto anni – ha sottolineato la presidente del gruppo, Mirella Chitoni – e il mio ringraziamento va a tutti i miei volontari e a tutti quelli che, durante l’anno, danno una mano e ci sostengono. Il mezzo è stato studiato nei minimi dettaglia, anche e soprattutto per fare spazio a tutta la strumentazione d’avanguardia che abbiamo acquistato ultimamente: il massaggiatore e il monitor defibrillatore». Sul nuovo mezzo lavoreranno squadre da tre o quattro operatori: l’autista, il capo equipaggio, il soccorritore e l’eventuale affiancamento in addestramento. Un gruppo grande, oltre che un grande gruppo, quello di Pisogne: 150 volontari in tutto, un corso di formazione in via di conclusione, un numero di servizi, anche quest’anno, superiore ai 2000. «Un grande grazie - ha aggiunto Teresa Bruzzese, assessore al Welfare - va a tutti gli operatori che lavorano 24 ore al giorno per garantire la sicurezza dell’intera comunità. Siamo fieri, come amministrazione, di poter contare su un gruppo così importante». Dopo la santa messa nella chiesa parrocchiale, con la benedizione del parroco di Pisogne don Lucio Cedri, il primo cittadino Federico Laini e la presidente Mirella Chitoni hanno tagliato il nastro, dando ufficialmente il via all’operatività al mezzo. •

AL.ROM.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1